ARCHIST

3027301-poster-p-archist-city-01905

E tu che edificio saresti? Questa è la domanda da cui è partito l’architetto Federico Babina in quel di Barcellona. Babina ha attinto allo stile iconico di famosi artisti per realizzare: Archist. Si tratta di strutture architettoniche molto creative perchè l’arte e l’architettura in qualche modo si sono sempre influenzate e contaminate. Questo progetto mi ha fatto pensare che l’architettura è uno strumento creativo molto potente e il buon Bruno Munari lo aveva capito prima di tutti.  “Nel 1945 l’Italia era un paese da ricostruire…” ecco come nasce Scatola di Architettura MC N.1, il gioco in scatola con tanto di libretto di 32 pagine pensato proprio da Munari. Il suo obiettivo era quello di trasmettere i principi del costruire e gettare il seme dell’amore per questa affascinante materia; si tratta di un contenitore che ospita “mattoni” di diverse forme fatti di legno di pero e realizzati artigianalmente, con i quali ci si può sbizzarrire a comporre le forme di palazzi più diverse. Dai grattacieli alle casette appena abbozzate, dalle fabbriche ai templi e alle costruzioni sacre, non c’è idea di palazzo che non possa essere esaudita.

I commenti sono chiusi.