Fantasia….

Il designer ecuadoriano Javier Pérez Estrella, fantasia ne ha da vendere: con semplici oggetti di uso quotidiano (pile, biscotti, viti, pinze, graffette) e poche linee, ha realizzato una serie di divertenti ed originali immagini sul suo profilo Instagram, diventando uno dei nuovi talenti del social network fotografico. “Per certe persone la fantasia è capriccio, bizzarria, stranezza. Per altri è finzione, nel senso di non realtà, voglia, estro, ubbia. Per certi contadini è il ballo popolare. Per altri è allucinazione, fisima, ghiribizzo. Fantasia è anche irregolarità, fare a vanvera, a casaccio. E poi, come se non bastasse, l’invenzione non è anche fantasia? E la fantasia non è anche invenzione?”, così scrive Bruno Munari nel suo libro ‘Fantasia’. La Fantasia è “Tutto ciò che prima non c’era, anche se irrealizzabile. Tutto ciò che prima non c’era ma esclusivamente pratico e senza problemi estetici. Tutto ciò che prima non c’era ma realizzabile in modo essenziale e globale. La fantasia, l’invenzione, la creatività pensano. L’immaginazione vede”.

547503_510047382407536_677486422_n

579322_560181640727443_1761056290_n

993416_544539995624941_1929127423_n

1116120_515272131885061_2094105170_o

 

I commenti sono chiusi.