LEGO HOUSE

Ci sono voluti tre anni di lavori, ma è valsa la pena aspettare… Oggi apre le porte al mondo la tanto attesa Lego House, una nuova attrazione che prende vita nella città natale dei mattoncini: Billund, in Danimarca. Per chi ha già portato i bambini a esplorare il magico mondo di Legoland (o si è concesso una parentesi da adulto…), non si tratta di uno spin off del famoso parco divertimenti, ma un edificio a se stante, vicino al parco, che amplia e rende ancora più unica l’esperienza di visita a Billund.

LA STRUTTURA 
Innanzitutto la struttura. Progettata dallo studio BIG (Bjarke Ingel Group), la Lego House presenta una straordinaria architettura, che colpisce già al primo sguardo: 21 blocchi bianchi sovrapposti in modo sfalsato e coronati da un gigantesco mattoncino Lego 2×4. La facciata invece è ricoperta da tegole in cotto che danno l’illusione che l’edificio sia costruito con veri mattoncini Lego, mentre i tetti dei blocchi sono coloratissimi.

“L’edificio in sé riflette quelli che sono i valori e il gioco LEGO” ha dichiarato Jesper Vilstrup, General manager di Lego House. “I mattoncini Lego sono stati ben incorporati nell’architettura in modo semplice ma ingegnoso, mostrando la creatività sistematica che sta alla base del gioco. Anche la posizione in cui sorge l’edificio non è casuale. Billund è la città dove l’avventura Lego ha avuto inizio e abbiamo sempre voluto che la casa dei Lego non fosse solo per i turisti ma anche per i cittadini e la gente del posto”.

AREE GIOCO E ENGAGEMENT
La casa dei Lego, che si sviluppa su una superficie di 12.000 metri quadrati, include sia attrazioni a pagamento, sia esperienze e spazi aperti al pubblico, come la Lego Square, una grande piazza posta al centro, concepita come luogo di incontro per visitatori e non. Gli ospiti potranno inoltre giocare liberamente sulle terrazze all’aperto, esplorare il Lego Store e concedersi un’esperienza gourmet in uno dei tre ristoranti presenti.

Ma il vero cuore della Lego House sono naturalmente le “experience zones”, che si sviluppano inquattro aree di gioco colorate, dove ogni colore rappresenta un aspetto dell’apprendimento dei bambini: rosso è creativo, blu cognitivo, verde sociale e giallo emozionale. Ogni zona offre diverse attività individuali e attrazioni che vedono il coinvolgimento attivo degli ospiti. Completano l’esperienza una galleria Masterpiece dove i fan possono esporre le proprie creazioni e la History Collection, uno spazio dedicato al racconto e alla storia dell’azienda.

Qualche attrazione sorprendente: l’albero della creatività, alto 15 metri, una delle più grandi strutture mai costruite, realizzato con 6.316.611 mattoncini standard in 24350 ore; il ristorante Mini Chef, ideale per i bambini, dove si viene serviti da robot ballerini; la cascata gigante, che termina in una vasca immensa piena di mattoncini. Ma non vogliamo svelare tutto…

“Lego House è la manifestazione della vera essenza del concept Lego” continua Vilstrup. “Questo è un posto speciale dove i fan di Lego, le famiglie e i visitatori – grandi e piccini – potranno immergersi completamente nell’universo Lego e vivere, o rivivere, l’esperienza del gioco, tra una miriade di mattoncini colorati. Tutte le attività sono legate alla filosofia Lego, secondo la quale il gioco creativo promuove l’innovazione. Lego House è infatti un invito a stimolare l’apprendimento e a liberare la propria creatività”.
INFORMAZIONI
Apertura dal 29 settembre 2017.
Biglietto aree a pagamento: 199 DKK/26€; combo ticket LEGO House + LEGOLAND Billund: 449 DKK/60€.

I commenti sono chiusi.