A voi

Lo ricordo bene quel giorno….inspiegabilmente era una giornata bellissima, splendeva il sole. Ricordo l’ingresso e quelle parole: “il lavoro rende liberi”. Una bugia da molti taciuta, da troppi. Una volta un reduce mi ha raccontato che da allora non vive, finge di farlo. Quello che ti porti dietro è un vuoto enorme, un vuoto incolmabile che ogni tanto accantoni per “vivere”. A voi va il mio ricordo, ma un giorno non basta, per milioni di morti un giorno non basta. Forse non basta una vita.

la_lista_di_schindlerdvd

I commenti sono chiusi.