Essere felici e far parte di una squadra

Avrete notato la mia assenza…..come sapete nella vita ho scelto di organizzare eventi e nell’ultimo mese sono stata impegnata con un evento molto bello quanto impegnativo.
Quasi 2000 persone in arrivo in quel di milano per una no stop di circa 3 settimane. Impegni a parte, voglio raccontarvi il dietro le quinte, perchè è osservando il “retro” di un evento che comprendi se avrà successo o meno! Notti passate a non dormire, ma con il sorriso…..scherzi goliardici…da camerata, la voglia e la forza di festeggiare il compleanno del tuo collega in magazzino e poi le cene, le mille risate. Il cliente chiede e la macchina risponde, quasi uno scambi magico che nel giro di pochi minuti trova e dà soluzioni. E poi ti si avvicinano e ti chiedono….posso lasciarti il mio curriculum? Una volta, due volte, tre volte….in 3 settimane questa domanda mi è stata posta 5 volte. Alla quinta persona ho rivolto una domanda: perchè? la crisi, non c’è lavoro? NO, perchè voi mentre lavorate vi divertite e se qualcuno è in difficoltà ci sono 100 braccia a sorreggerlo. Sono stanca, ma orgogliosa di far parte di questa squadra!

I commenti sono chiusi.