Umiltà

“Chi ama ballare nella milonga e non muore per non essere su un palcoscenico, chi e’ sufficientemente umile per godere dentro di se’ del proprio tango e non è smanioso per l’applauso degli altri; chi gioisce nel creare un ballo e non tanto nel dimostrare la propria destrezza, arriverà naturalmente, quasi senza saperlo, alla conclusione che il suo è il tango milonguero”

I commenti sono chiusi.