New Normal – Giorgio Armani

Giorgio-Armani-New-Normal-Spring-2016-Campaign01

Come sempre in questo periodo le sfilate catturano la mia attenzione. Spesso vi parlo di moda, moda legata alla creatività naturalmente.

Oggi vi racconto la nuova campagna pubblicitaria primavera-estate 2016 lanciata dalla maison Armani: New Normal.

Il maestro del ritratto

Peter Lindbergh è il fotografo a cui la casa di moda ha affidato il compito di raccontare questa nuova normalità.

La collaborazione tra Giorgio Armani e Peter Lindbergh ha prodotto negli anni una serie di immagini senza tempo, merito forse di una forte affinità estetica tra i due e dall’idea che la classicità è un valore che va protetto e valorizzato. Il processo creativo di Lindbergh è intenso e molto introspettivo, gli scatti sembrano usciti da una pellicola cinematografica.

Armani-Spring-2016-Campaign-BTS02

Il set

Le immagini sono scattate in studio a Parigi in un ambiente che ha l’essenzialità di un atelier d’artiste o di un set cinematografico, si caratterizzano per il bianco e nero narrativo e atemporale.

Le muse

Icone di bellezza e femminilità degli anni 90, donne senza tempo: Nadja Auermann, Yasmin Le Bon, Stella Tennant ed Eva Herzigova.

Giorgio-Armani-New-Normal-Spring-2016-Campaign02 Giorgio-Armani-New-Normal-Spring-2016-Campaign03

Il concept

Non parliamo di un’operazione nostalgica ma di un modo per affermare alcune certezze, per dire che le cose belle e importanti durano nel tempo e non sono soggette alle mode del momento. Le parole di Giorgio Armani raccontano meglio di altri l’obiettivo di questo progetto fotografico.

“Ho voluto quattro donne iconiche dalla forte personalità a dimostrare che la bellezza femminile non ha età. Ho scelto Peter Lindbergh, con il quale ho più volte collaborato, perché le sue foto non hanno tempo e non conoscono l’artificio. Volevo trasmettere il senso della realtà, di abiti che accompagnano con naturalezza ed eleganza la normalità della vita di tutti i giorni”.

Creatività è soprattutto saper anticipare il futuro. In questo Armani ha saputo intercettare un bisogno molto contemporaneo delle donne. Vivere il proprio tempo senza artifici. Le sue muse si mostrano per come sono oggi: fascino profondo e sguardo orgoglioso. Queste donne come la collezione New Normal sono un distillato senza tempo dello stile Armani.

Lo stile autentico è normale, misurato, perfetto per la vita di tutti i giorni, mai eccessivo.

In un mondo che corre, è bello fermarsi e pensare.

Giorgio-Armani-New-Normal-Spring-2016-Campaign04 Giorgio-Armani-New-Normal-Spring-2016-Campaign06

I commenti sono chiusi.