Sensational Umbria

madonna umbra

“Il significato di un viaggio è nel suo percorso. E anche nel suo arrivo”.

Non esiste un viaggio se questo non può essere raccontato, e non esiste un viaggio senza un fotografo che lo racconti. Così inizia il viaggio dentro Sensational Umbria” il nuovo progetto firmato da Steve McCurry. Cento scatti d’autore che immortalano l’Umbria e la regalano al mondo. La Mostra è stata allestita al Museo di Palazzo della Penna di Perugia e vi rimarrà fino al 5 ottobre 2014. Tra qualche settimana mi recherò a Perugia e andrò a vederla dal vivo…mi hanno molto colpita le parole di Steve: E’ un ritratto e quando si tratta di un ritratto devi avere una buona luce e aspettare il momento giusto. C’è un particolare momento in cui il soggetto si rivela e tu devi avere la pazienza di catturarlo. La luce è sempre molto importante e in effetti è un bel ritratto. Una vera Madonna umbra.”

McCurry racconta l’Umbria con scatti che trasudano attimi di vita. Questa regione ha sempre attratto il fotografo per via dei suoi innumerevoli eventi dedicati alla musica, all’arte, alla cultura in genere. Il viaggio fotografico di Steve racconta “una terra ricca di tempo”, come recita il claim che la Regione ha adottato in questi anni. La chiave di lettura di questo percorso emotivo sono i valori umbri che sono più vivi che mai. Steve McCurry ha sviluppato sette temi centrali e il visitatore è accompagnato in un ideale percorso che lo porta sulle orme di un uomo che ha fatto del viaggiare una dimensione di vita: “La maggior parte di quello che ho cercato e fatto nella vita è stato vagabondare e osservare il mondo. Cosa c’è di più meraviglioso?”.

Territori d’arte

Schermata 2014-07-02 a 21.18.18

Schermata 2014-07-02 a 22.06.10

L’uomo tra natura e paesaggio

McCurry - Castelluccio di Norcia

adsg

I colori e i suoni di feste e festival

McCurry - Infiorate Spello

5

tgfvhjk-710x473

L’eccellenza del fare

1

McCurry - Ricamatrici

La tradizione dei sapori

gallery-Small-122

I sentieri dell’anima

gallery-Small-54

Tracce di modernità

gallery-Small-56

I commenti sono chiusi.