Idee in Scatola

0rapidpackingcontainer-001

A pensarci bene una scatola di cartone non è una grande idea, eppure qualcuno deve averla pur pensata. Questo oggetto così semplice e geniale al tempo stesso spesso ci semplifica la vita. Due studenti della facoltà di ingegneria dell’Università Albert Nerken di New York: Henry Wang e Chris Curro hanno vinto di recente un prestigioso premio con la loro scatola ecologica! Da dove nasce l’idea? Il concorso aveva come obiettivo quello di  progettare e realizzare un prodotto che risolvesse  un problema reale grazie ad un’invenzione originale o migliorandone una esistente. Dopo cinque settimane di lavoro i due studenti hanno presentato la loro idea, la domanda di partenza era:  “Come ho fatto a vivere fino ad oggi senza quest’oggetto?“. Effettivamente, un oggetto semplice e comune come una scatola non sembra avere grosso margine di miglioramento. E invece l’idea nasce proprio dallo studio dei punti deboli del tradizionale design delle scatole di cartone per spedizioni: utilizzano troppo materiale, sono difficili da costruire, sono altrettanto difficili da aprire e non sono immediatamente riciclabili.  Il risultato è il Rapid Packing Container, una scatola che, pur mantenendo la stessa resistenza di una scatola tradizionale, utilizza il 15% in meno di cartone, che moltiplicato per 100 miliardi, numero delle scatole prodotte ogni anno in America, fa una bella cifra! Soprattutto se si considera che di questi 100  miliardi solo 37 sono prodotti con carta riciclata. Non è tutto: la ‘scatola del futuro’ può essere montata in pochi secondi senza l’ausilio di nastro adesivo o altri collanti, perché utilizza un geniale sistema di alette a incastro, e anche l’apertura è facilissima: basta esercitare una piccola pressione sulla parte superiore del pacchetto e il gioco è fatto. Inoltre, la scatola è completamente double-face e può essere facilmente riutilizzata, ottenendo, così, un riciclo immediato. Ecco il video che dimostra come funziona la “Scatola Magica”!

I commenti sono chiusi.