successo: TAT

In questo momento mi sto occupando di commerciale e comunque la si metta tutti cercano Clienti. In ogni modo, lecito, illecito…tramite le famose “amicizie”. Ma partire dalla ricerca del Cliente sarebbe come se il topolino volesse arrivare a prendere il formaggio senza passare attraverso il labirinto, ma utilizzando il teletrasporto! Recentemente ho letto un libro molto interessante che parla di Steve jobs, l’unico il solo…se vogliamo il controverso. La sua teoria…che in Apple si è tradotta in realtà è la seguente: il talento attira talento. Se in una società favorisci lo sviluppo e la crescita di un talento, questo ne parlerà anche agli altri, che a loro volta se talenti…vorranno entrare in quella società. Il talento è energia, e questo produce azione, creatività voglia di fare e senso di orgoglio e di appartenenza. Ritengo che questo sia il futuro a cui puntare, non ai clienti. Se c’è energia, e la comunichi….i clienti arriveranno di conseguenza perchè incuriositi, perchè attirati da questa onda positiva e di talento. Ascolto le nuove generazioni che vogliono sperimentare, non esiste più il: “io faccio il mio lavoro e poi tanto torno a casa”…c’è il: io non voglio spegnermi, voglio esplorare e crescere. Peccato che la maggior parte dei capoccioni stiano andando nella direzione opposta…ai posteri la sentenza che più che ardua mi sembra utopistica!

A tutti i folli. I solitari. I ribelli. Quelli che non si adattano. Quelli che non ci stanno. Quelli che sembrano sempre fuori luogo. Quelli che vedono le cose in modo differente. Quelli che non si adattano alle regole. E non hanno rispetto per lo status quo. Potete essere d’accordo con loro o non essere d’accordo. Li potete glorificare o diffamare. L’unica cosa che non potete fare è ignorarli. Perché cambiano le cose. Spingono la razza umana in avanti. E mentre qualcuno li considera dei folli, noi li consideriamo dei geni. Perché le persone che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo sono coloro che lo cambiano davvero.

I commenti sono chiusi.