Come sbloccare un creativo

escif-1Il blocco del creativo è molto più comune di quello che si pensa. Prima o poi capita a tutti che il tasto da ON passi a OFF. Allora è utile sapere cosa si può fare per ritrovare lo slancio e trovare l’idea giusta. Ne ho letti talmente tanti di suggerimenti che di seguito riassumerò quelli più interessanti.

1. Smetti di pensare all’idea

Quando lavori continuamente ad un’idea stai sicuro che non la trovi. Rilassati, possibilmente nuota. Stare immersi nell’acqua attiva parti del cervello che fuori da questo elemento sono completamente spente. Passeggia, osservare aiuta la concentrazione.

2. Dai un Party

La musica, gli amici, un drink aiutano a rilassarsi, il tuo spirito creativo da formale diventa informale in un paio di secondi. E poi balla. dimenati…le idee a volte hanno bisogno di uno “shake”.

3. Che regni l’anarchia più totale

Ascolta persone che non ascolteresti mai in vita tua. Le idee arrivano da persone e direzioni inaspettate. Io adoro i tassisti. Quando prendo un taxi (e per lavoro mi capita spesso) instauro sempre una piacevole chiacchierata, loro sanno essere il mio termometro creativo. Un esempio? In Google ognuno è autorizzato a dedicare il 20% della sua giornata lavorativa a  ciò che vuole.

4. Usa la tecnica del Pipistrello

Suddividi le idee in buone e cattive, poi prendi le peggiori sei della lista e immagina di poter lavorare su queste per farle funzionare. Le dinamiche mentali improvvisamente si rovesciano.

5. Brinda e festeggia dopo un fiasco

Si sa, il fallimento è sempre dietro l’angolo. Impara a sdrammatizzare, inventati un premio speciale per i tuoi fallimenti. Sulla scrivania non mettere i riconoscimenti importanti, bensì il tuo “Pennuto d’oro”.

6. Scrivi in ogni dove

Crea la tua parete lavagna personale e scrivi. Pochi sanno che il vecchio gessetto aiuta. Il gesso lo puoi cancellare e ti permette di scarabocchiare. Scarabocchia!

7. Datti delle scadenze “soft”

Trova il modo di fare delle mini presentazioni ai tuoi colleghi per raccontare l’idea. Questo ti aiuta a gestire il tempo, lo stress e a fare dei piccoli test creativi per verificare che la strada sia quella giusta.

8. Concentrati sul numero di vasi e non sull’aspetto del vaso

Un creativo non puoi vincolarlo, altrimenti comincia a fare il matto. Una volta ho letto di un esperimento che esemplifica quello di cui parlo. Durante una lezione di ceramica  a metà classe è stato detto che il proprio vaso verrà poi votato, mentre all’altra parte della classe è stato detto che sarebbero stati valutati in base al numero di pezzi realizzati. Il risultato? I vasi più belli sono stati quelli del secondo gruppo of Course! Non si sono preoccupati del risultato e hanno sperimentato.

9. Metti le “mani in pasta”

Giocare attiva parti del cervello altrimenti sopite. I giochi che stimolano di più la creatività sono il pongo, la plastilina, le costruzioni. Ancora oggi appena posso gioco, e funziona!. La manualità è una risorsa fondamentale per il nostro potere immaginativo.

10. Scrivi molto, se possibile “Mappa”

Lo faccio ogni giorno, e quando dico ogni giorno intendo ogni giorno. Se vuoi proprio uccidere un’idea non farlo a parole, scrivilo. Così l’idea originaria migliora. Il cervello presta più attenzione alle singole parole. Quando non so proprio che pesci prendere comincio a creare Mappe Mentali.

11. Pensa in posti che iniziano per B

Non tutti conoscono le tre B della creatività. Bus, Bath e Bed.  Sul Bus il matematico Poincarè è giunto ad una scoperta illuminate. Nel Bagno Archimede scoprì le leggi del galleggiamento. A letto il chimico Kekuklè sognò il legame tra gli elettroni nelle molecole di benzene. Quindi cammina e parla contemporaneamente in uno di questi luoghi e vedrai che le idee fluiranno a centinaia.

12. Change

Il musicista Frank Zappa per contrastare un momentaneo calo di creatività ha deciso di alzarsi ogni giorno un’ora più tardi. Risultato? E’ arrivato ad alzarsi alle 8 di sera e ad andare a dormire a mezzogiorno. Il cervello così è diventato più elastico. Mangia cose nuove, impara un nuovo sport, stimola il tuo bene più prezioso: il cervello!

13. Aziona la modalità for Rich Only

Uno dei limiti dell’innovazione sta nel prezzo del prodotto. All’inizio solo i ricchi potevano permettersi i cellulari, il computer…eppure ora sono alla portata di tutti. Ideare prodotti per ricchi toglie un limite alla creatività.

14. Affidati al Caso

Per tutte le decisioni importanti, affidati al caso e tieni a portata di mano sempre dei dadi. La casualità spezza la routine e ti consente di intraprendere nuove strade.

15. Indossa i panni altrui

Occupare sempre lo stesso ruolo non va bene. Chi è sempre stato alla produzione vada nel reparto creativo e viceversa. Solo così è possibile reinventare il business in maniera creativa.

I commenti sono chiusi.