Novità in casa Facebook, arriva Workplace

Dopo quasi due anni di gestazione è nato Facebook Workplace. Funziona come un social network normale ma è rivolto alle aziende. Permette di postare contenuti, trasmettere video in diretta, partecipare a videoconferenze e iscriversi a chat di gruppo. Naturalmente offre anche la possibilità di condividere documenti e file di ogni genere, rendendo di fatto superfluo l’utilizzo della mail.

Questo sistema prromette di migliorare in modo considerevole il flusso delle informazioni, rendendo le decisioni più rapide. L’interfaccia è semplice ed intuitiva come quella di Facebook e quindi semplice da utilizzare. Chiaramente Workplace è utilizzabile anche in mobilità, con un’app dedicata.

Scopriamo le funzionalità

  • I gruppi: permette di mantenere in contatto e di informare i vari settori dell’azinda e chi ci lavora
  • I multi-company groups: permette di tenersi in contatto con professionisti di altre aziende, magari in settori simili;
  • Sezione News Feed: sezione separata dal News Feed personale e permette di vedere in tempo reale tutti gli aggiornamenti su argomenti di interesse per il proprio lavoro;
  • Work Chat: permette di essere in contatto diretto e immediato coi propri colleghi;
  • Live Video: si utilizza per trasmettere in diretta un evento a tutta l’azienda;
  • Funzione Ricerca: serve per cercare vecchi post nei gruppi, vecchi file ecc.
  • Funzione Manage Activity: si tratta di un pannello di controllo per impostare, controllare e gestire la community

Parliamo un po’ dei costi.

E’ prevista una tariffa mensile che varia in base al numero dei dipendenti attivi sulla piattaforma. Fino a un massimo di 1000 dipendenti si pagheranno 3 dollari al mese per persona, oltre i 10.000 dipendenti si pagherà 1 dollaro al mese per persona. I primi tre mesi sono gratuiti, sempre: in questo periodo, poi, è ancora più vantaggioso utilizzarlo perché i tre mesi di prova scattano sempre e comunque da gennaio 2017, quindi teoricamente potreste iniziare a usarlo ora e pagare a partire da aprile 2017. Per associazioni no profit e istituti educativi, Workplace è sempre gratuito.

Attivazione 

Per provare Facebook Workplace basta raggiungere questo indirizzo: work.facebook.com e compilare un frm dedicato. Successivamente il team di Facebook Workplace vi contatterà e vi supporterà per configurare al emglio la piattaforma in base alle esigenze della propria azienda.

Sicurezza, Informazionioni e dati

Quello della sicurezza è un punto cruciale per il successo del prodotto tanto che sul sito c’è un’intera sezione dedicata all’argomento. Innanzitutto l’account che un dipendente crea su Workplace è completamente separato da quello che lo stesso ha su Facebook. In questo modo le notizie pubblicate su una piattaforma non vengono condivise sull’altra.
Altro tema caldo è quello della pubblicità, che su Workplace non ci sarà. Ma soprattutto le informazioni condivise dai dipendenti non saranno usate per pubblicità personalizzate su Facebook. Infine si garantisce che sono le aziende ad avere il controllo dei dati della piattaforma attraverso API che permettono la modifica, la cancellazione e l’esportazione.

Questa piattaforma promette bene, infatti molti Brand famosi la hanno già adottata. Qualche esempio: Save The Children, Danone, Renault, Booking.com, Club Med, Starbucks e credo che a breve molti altri si aggiungeranno alla lista.

I commenti sono chiusi.