Tetti verdi

Nell’epoca del cemento a tutti i costi è nato un progetto che permette di coltivare un sogno: possedere un orto! Come? Sfruttando i tetti. Basta che gli altri condomini siano d’accordo e il gioco è fatto. Il progetto OrtiAlti è nato a Torino poche settimane fa dall’idea dell’architetto Elena Carmagnani. I servizi che offre OrtiAlti sono attivi in tutta Italia e prevedono la progettazione dell’orto a 360°. I professionisti a vostra disposizione seguono le riunioni di condominio, realizzano l’orto, organizzano corsi per insegnare a coltivare lo spazio verde. Tra progetto e realizzazione si spendono circa 140-160 euro al mq, ma si può godere di una detrazione fiscale del 65%. L’idea è davvero interessante se si pensa che un orto di 40 mq copre i consumi di frutta e verdura di cinque famiglie. Questa sorta di tetto verde protegge il palazzo dal freddo e dal caldo, con un risparmio energetico del 15-30%. L’obiettivo di lungo periodo dell’attività promossa da OrtiAlti è migliorare le nostre città, partendo dal basso. Dar vita così ad una rete capillare di orti nei quartieri, spazi privati ma capaci di ibridarsi in spazi semi-pubblici, che soddisfino al fabbisogno degli abitanti “coltivatori” e siano in grado di immettere nella distribuzione locale il surplus dei propri prodotti.

sorgenia_orto_sul_tetto-1024x678

I commenti sono chiusi.