un foglio bianco

Durante le mie ricerche creative mi trovo spesso davanti ad artisti che con le loro opere riescono a lasciarmi a bocca aperta. Questa mattina sono rimasta folgorata da David Walker. Le sue creazioni hanno generato una serie di riflessioni e un’immagine ben precisa: un foglio bianco. Viviamo in un momento in cui è possibile apprendere qualsiasi cosa, anche gratuitamente, grazie ad internet ed alle moltissime risorse che si possono trovare on-line. Questa facilità di accesso alla formazione è da un lato una cosa estremamente positiva ma dall’altro, genera una sorta di impigrimento della ricerca della bellezza nell’immagine e della cultura visiva. Le idee sono ciò che rendono un progetto valido e le emozioni, sono ciò che rendono un progetto che funziona. a sfida più grande, oggi, è quella di prendere un foglio di carta vuoto, una penna o matita e pensare ad un progetto che comunichi qualcosa e che, riesca ad emozionare in qualche modo lo spettatore. Una volta fatto questo enorme passo, si passerà alla realizzazione e ci si accorgerà come, sarà molto più complesso reperire i contributi necessari alla finalizzazione della propria idea. Ritornando alle opere di David, ti accorgi come lui ogni giorno si trovi davanti ad un muro. Una sorta di foglio bianco urbano che muta di continuo. La bellezza come sempre parte da un atto semplice, che coinvolge il corpo e la mente. Vi invito a guardare David e il suo Team mentre creano in questo video e a seguire la sua pagina Facebook.

copertinaDavidWalker-2wmxfv519x7x7m2p15nke8

10392429_844503358900971_1530532226149262433_n

David-Walker-Unknown-002 David-Walker-Unknown-005

I commenti sono chiusi.