OSCARS 2015 CEREMONY

La cerimonia di premiazione degli Oscar non è soltanto il consueto gala che celebra il miglior cinema internazionale dell’ultimo anno ma un evento nell’evento. Il 22 febbraio dal Dolby Theatre di Los Angeles è andata in onda l’87esima edizione dell’evento. A fare gli onori di casa l’attore e comico Neil Patrick Harris con una battuta sarcastica […]

leggi tutto

Neuroni allo specchio

Il nostro cervello non distingue nettamente il mondo reale da quello immaginario, ecco perchè guardando un film ci emozioniamo più spesso di quanto non accada nella vita reale. Giacomo Rizzolatti è lo scienziato che ha scoperto i “neuroni specchio” e che recentemente è stato insignito per questo dell’Oscar della Scienza. La teoria dei neuroni specchio sostiene tra […]

leggi tutto

Antonio Mora

Antonio Mora è un artista spagnolo molto particolare. Antonio realizza i suoi ritratti fondendo volti umani con elementi e paesaggi naturali. Le atmosfere che riesce  a creare sono uniche. Di lui colpisce la capacità di dare un’anima alle sue opere. Le storie delle donne che cattura in questi ritratti si nascondono tra le mille sfumature […]

leggi tutto

Humans of New York

Siamo nel 2010 e Brandon Stanton ha ventisei anni. E’ stato licenziato da poche ore dall’azienda di brokeraggio per cui lavora. 
Brandon ha una grande passione, la fotografia. E deve essere piuttosto grande, perché ha appena deciso di lasciare Chicago per andare a New York e provare a coltivare il proprio sogno. Ha in mano […]

leggi tutto

FONDERIA

Come sempre sono alla ricerca di storie e questa è davvero interessante soprattutto perchè positiva, colorata e intrisa di tempi moderni. Un nome: FONDERIA, un logo che orgogliosamente indica l’anno di fondazione: il 2012. Due ragazzi ad alto tasso creativo che rispondono al nome di: Marco Baroni, ex art director, fondatore, e Camilla Porlezza, ex copywriter. Qualcosa non funzionava…non erano […]

leggi tutto

STORIE DA UFFICIO

Timothy Goodman ha ricevuto l’incarico di creare uno spazio creativo per una società di New York. Ha pensato di allestire lo spazio realizzando cornici bianche di diverse dimensioni, quasi a formare un intricato mosaico. All’interno ha disegnato le storie, le passioni e le “vite” dei collaboratori, visto che ha trascorso più di un mese ad ascoltarli. […]

leggi tutto