Tra sogno e realtà – Ballo del Doge 2017

Come sapete amo il Ballo del Doge di Venezia e ogni anno mi diverto a raccontarvelo, con la speranza prima o poi di potervi anche partecipare. Se volete sapere cosa è successo nell’edizione 2016 potete trovare qui tutte le informazioni e la storia di questo evento famoso in tutto il mondo. Tra suggestioni d’oriente e cortigiane, […]

leggi tutto

About Art – Il genio di Keith Haring a Milano

Come sapete amo andare per mostre e in questo post vi avevo anticipato che questo sarebbe stato un anno molto ricco per il panorama culturale milanese. Questo fine settimana ho avuto la possibilità di visitare la bellissima mostra di Keith Haring a Palazzo Reale. L’esposizione raccoglie oltre 100 opere dell’artista ed è davvero un’esplosione di colori […]

leggi tutto

La Creatività

Il neurologo Oliver Sacks scrive: “La creatività comporta forti caratteristiche personali, un’identità ben definita, sensibilità e stile individuali, che fluiscano nel talento, si fondano con esso, dandogli corpo e forma. In questo senso la creatività implica la capacità di nascere, di staccarsi dal solito modo di vedere le cose, di muoversi liberamente nel regno dell’immaginazione, […]

leggi tutto

Le stagioni dell’amore

Oggi si festeggia la giornata degli innamorati…e se dovessi rappresentare l’amore utilizzere questi due scatti. Sono stati realizzati da due fotografi diversi eppure potrebbero rappresentare le stesse persone. L’amore è fatto di stagioni, e non è che una è meglio dell’altra è solo diversa.

leggi tutto

HalfTime Show – Super Bowl 2017

Lady Gaga si è esibita sul palco dell’NRG Stadium di Houston, in Texas, nel corso del 51° Halftime Show del Super Bowl: l’artista ha regalato ai 71.000 spettatori del pubblico, senza contare i milioni di telespettatori in tutto il mondo, 15 minuti di musica pop di altissimo livello, condito da scenografie da urlo e una performance […]

leggi tutto

La casa di Via Gregoriana

Mi è capitato tra le mani un libro molto bello: Fellini metafisico. Pochi sanno che Fellini per molti anni ha frequentato un analista, allievo diretto di Jung. Questo analista abitava in via Gregoriana 12 a Roma. Queste sono le parole di Fellini per ricordare quella casa…”L’ora in cui lo andavo a trovare più volentieri era […]

leggi tutto