Art,  Events&Co

AURA, immersive light experience

Dal 29 ottobre fino al 9 gennaio 2022, alla Fabbrica del Vapore di Milano, va in scena: AURA – THE IMMERSIVE LIGHT EXPERIENCE. Non ci troviamo davanti alla “solita” mostra experience, dove opere di grandi artisti del passato vengono proiettate in uno spazio.

AURA è un magico spettacolo creativo in cui l’aura di ciascun visitatore interagisce con quella di chi gli è vicino, catalizzando campi energetici nuovi, emettendo nuove luminosità. Rendendo percettibile a tutti il concetto orientale dell’aura che circonda tutti i corpi. AURA è un vero pezzo d’arte digitale, nato dalla collaborazione di Pepper’s Ghost, la più emergente creative firm della digital art e di Sila Sveta la più importante realtà al mondo nella produzione di installazioni immersive.

Il percorso di ogni visitatore è diviso in due atti.

Il primo atto è diviso in cinque loop che gradualmente ci immergono in altrettanti momenti suggestivi e generativi come una pioggia di stelle o la crescita di elementi naturali, in cui la presenza e i movimenti delle persone interagiscono direttamente modificandone i pattern e gli sviluppi. Nel secondo atto l’idea di un’aura personale si espande ulteriormente, aumentando il livello di interazione con il mondo che ci circonda e arrivando in qualche modo a fonderci con esso.

Ogni visitatore creerà una sua storia tra luci, proiezioni e spazio, emozioni, sorprese e stravolgimenti in un ambiente simile a un universo parallelo. A trasformare la luce in un’esperienza artistica immersiva hanno collaborato i più importanti light designer, creative director, compositori e sound designer al mondo, sotto la Direzione Artistica dei fondatori delle due aziende, Anderson Tegon e Aleksandr Usyskin.

AURA è una Digital Art Experience che non solo trasporta il visitatore in un’altra dimensione, ma lo rende parte dell’installazione stessa. Grazie ad un innovativo sistema di motion tracking, lo spettatore entra in contatto con le proiezioni modificando direttamente il contenuto e lo spazio circostante. La luce diventa protagonista e guida di un percorso immersivo che coinvolge emotivamente lo spettatore accompagnandolo in una escalation di emozioni e sensazioni.

Il concept

Il concept nasce dall’idea di Pepper’s Ghost di materializzare e toccare la luce come risorsa viva e fonte di vita essa stessa, mettendo in gioco creatività visionaria, experience design, le più innovative tecnologie per raccontare non una storia, ma immergere in molteplici storie, fatte di suoni, sensi ed emozioni. L’idea? Realizzare un’opera d’arte digitale che trasformi l’ambiente rendendolo vivo dove la forza dei giochi dei fasci di luce si incontrano alle proiezioni mapping in grado di immergere e totalizzare con immagini 3D ed effetti unici capaci di animare il pavimento al passaggio dei visitatori.

Sila Sveta

Sila Sveta, fondata nel 2008 da Alexander Usyskin e Alexey Rozov, è uno studio multidisciplinare pioniere e sperimentatore nei grandi allestimenti digitali, con un forte DNA musicale e di spettacolo e un portfolio eccezionale con nomi come Drake, Billie Eilish, Nba, Nissan, Mercedes, Audi, Porsche e AT&T. Dal mondo musicale è stato naturale per Sila Sveta espandere l’attività su altre scene e combinazioni innovative di arte e tecnologia, curate dalla concezione alla messa in opera. Sila Sveta ha un porfolio di progetti realizzati, visti da centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. Oltre 30 i premi vinti. I loro obiettivo è chiaro quanto semplice: portare magia nel mondo!

Pepper’s ghost

Questo nome, che rimanda al primo effetto speciale mai realizzato, raccoglie un collettivo di digital artist, ingegneri, grafici, visual e video artisti, light e sound designer. Creato nel 2019 da Anderson Tegon, fondatore e direttore artistico, Pepper’s Ghost realizza, produce e autoproduce eventi di arte immersiva, performance di digital street art, NFT ed alcune tra le più importanti produzioni digitali in Italia tra cui la prima installazione di arte visiva permanente del Ministero della cultura, uno spazio immersivo, a Monte Rosa 91, iconico Building disegnato da Renzo Piano e la prima opera di digital street art, di prossima uscita, avente come protagonista il famoso street artist Banksy. Il suo punto di forza è porre la creatività e al centro delle proprie opere ed usare le tecnologie come un pennello con il fine di trasformare qualsiasi superfice in una vera e propria “tela” futuristica.

AURA INFO

Orari:
Lunedì, mercoledì e giovedì dalle 10h30 alle 19h30
Venerdì, sabato e domenica dalle 10h30 alle 22h30
Chiuso il martedì

Biglietti ed informazioni su www.auraimmersivexperience.com e su www.vivaticket.com


error: Content is protected !!